Roma, Voragine alla Garbatella diventa una discarica

Voragine alla Garbatella

Voragine alla Garbatella

“Si apre una voragine alla Garbatella e l’amministrazione capitolina, invece di provvedere urgentemente a un intervento di riparazione del manto stradale,lascia le transenne per diversi giorni dimenticandosi di una grave emergenza”. Lo denuncia Rinaldo Sidoli, responsabile nazionale dei progetti e delle iniziative speciali della onlus Leidaa,presieduta dall’on. Michela Vittoria Brambilla. “Anche all’VIII Municipio – prosegue – i cittadini sono esasperati per la mancata raccolta dei rifiuti e si sfogano in maniera deprecabile buttando i sacchetti della spazzatura direttamente dentro una voragine. È una desolazione indegna di una capitale europea. Non si può accettare che una strada diventi una discarica a cielo aperto. Abbiamo superato ogni limite di indecenza”. Conclude la nota Sidoli: “Davanti ad un grave ed innegabile disservizio che sta coinvolgendo da giorni Roma, il Comune deve deliberare una riduzione della prossima bolletta Tari. I romani spendono di media 307 euro l’anno di tasse sui rifiuti senza ricevere un adeguato servizio”.

Speak Your Mind

*